CHIRURGIA POST GRAVIDICA

La chirurgia del rimodellamento dopo la gravidanza è volta a correggere le deformità acquisite del corpo, specie nella pluripara, dove dieta ed esercizio possono poco.

All’addome la pelle diviene lassa ed i muscoli retti si separano. Dove dieta ed esercizio non arrivano la chirurgia può essere indicata

La gravidanza può causare adiposità localizzate che si correggono con la liposuzione

Dopo la montata lattea (un aspetto tipico della gravidanza) le mammelle possono rimanere vuote e cadenti

PROCEDURE

Addominoplastica

L’addome subisce in gravidanza l’espansione della pelle con possibili smagliature e una separazione dei muscoli retti, sia per motivi ormonali (estrogeni) sia per la pressione dell’utero. Tali alterazioni sono più evidenti nella porzione inferiore.

Con l’intervento si rimuove la cute lassa e smagliata con eventuali cicatrici, si ripara la separazione dei muscoli, si riparano le eventuali ernie, si può aspirare il grasso ai fianchi, ma soprattutto si rimodella la cute ed il pannicolo per evidenziare il profilo muscolo scheletrico

Liposuzione

Frequenti accumuli adiposi si evidenziano ai fianchi, ai glutei, alle cosce.

Dove la riduzione di volume richiesta non sia eccessiva ed il livello di elasticità sia sufficiente la liposuzione è risolutiva

Mastoplastica

Mammelle troppo voluminose e pesanti, mammelle pendule, mammelle rimpicciolite si possono manifestare dopo la gravidanza.

La mastoplastica riduttiva, la mastopessi, la mastoplastica additiva possono essere tutti interventi indicati dopo la gravidanza